Stile ed eleganza con L’Autre Chose

l'autre chose

L’Autre Chose: stile e storia

Una piccola azienda a conduzione familiare che ha dato origine ad un brand internazionale: questa è L’Autre Chose, l’ altra cosa che, tra gli anni ’60 e ’70, partendo dal piccolo borgo marchigiano di S.Elpidio, ha saputo svecchiare un settore calzaturiero statico e privo di novità. Pelle di struzzo, pitone e coccodrillo per creare scarpe uniche, vendute prima in Italia e progressivamente in America e in Oriente. E poi abbigliamento e accessori, a completare l’offerta stilistica di un marchio che lo stile non solo l’ha riletto, ma l’ha rivoluzionato.
Una rivoluzione richiamata anche dal logo, che vede protagonista l’enso giapponese, la “o” simbolo di mutamento delle cose e movimento perenne dello spirito.

Nel 1998 il mutamento continua: nell’azienda di Alfredo Boccaccini arriva Michela Casadei, la stilista che lo sposerà e che ha fatto del dettaglio e delle finiture il punto di forza di L’Autre Chose. La prima linea di abbigliamento di cui lei è direttore creativo è disegnata nel 2005 e la prima boutique monomarca aperta nel 2008 a Roma, immediatamente seguita da Cortina, Milano Marittima e Bologna.

La rivoluzione: le collezioni L’Autre Chose

Se si dovesse descrivere lo stile di L’Autre Chose si potrebbero usare solo tre parole: qualità, stile e colore. Un’offerta destinata sia a giovani ragazze che a donne sofisticate, grazie alle delicate finiture e alle morbide nuances che esplorano una bellezza femminile consapevole ma mai ostentata.

Un arcobaleno di colori – dicono dalla casa di moda – variegato proprio come lo è l’infinito spettro di potenzialità del femminile, come variegate sono le sue sfumature.

L’ispirazione, nelle collezioni L’Autre Chose, viene dallo stile rétro per trovare eleganza in una nuova forma. Nasce da qui la linea Ready to wear, che rilegge tessuti classici (raso, organza e twill di seta impreziositi da paillettes e fodere di seta a contrasto) in una chiave nuova e più moderna per essere indossati nel quotidiano.

La collezione calzature L’Autre Chose è sofisticata ed elegante. Struttura a punta in pelle, velluto e vernice a diverse altezze a creare decolletè, ballerine, tronchetti e stivali con tacco classico o a rocchetto. E poi tagli asimmetrici, fiocchetti e borchie per dare vivacità e unicità.

La collezione OR vede protagonisti modelli monocolore e punta quadrata, metallica o a contrasto, delicata grazie al motivo a cuore sullo scollo. Il tacco è in ABS o con inserto in plexi.

Gli accessori L’Autre Chose

Negli accessori L’Autre Chose emerge la stessa cura dei dettagli (con tiralampo e fibbiette che richiamano il logo) che si nota nel resto della linea. La collezione Accessori si ispira al ready to wear e alla linea di calzature, per realizzare con il resto dell’outfit un abbinamento elegante e delicato che caratterizza la filosofia L’Autre Chose.

More Images

autrechose1
autrechose2
autrechose3
autrechose4
autrechose5
autrechose6
autrechose7
autrechose8
roberto collina donna 1
roberto collina donna 2
roberto collina donna 3
roberto collina uomo 1
roberto collina uomo 2
roberto collina uomo 3