Sofie D’Hoore: la storia

Cosa si nasconde dietro un grande marchio di abbigliamento?
Ci sono tantissime storie, come tantissime sono le passioni e le persone.
 
Tra le numerose biografie salterà sicuramente all’occhio per prestigio, ma anche per qualche simpatico aneddoto, la storia di Sofie D’Hoore.
La stilista belga, dal cui nome nasce anche la notissima casa di abbigliamento, ha portato a casa tantissimi successi, diventando famosa in tutto il mondo.
Meno nota è senza dubbio la sua gioventù ed il suo particolarissimo corso di studi.
La giovanissima Sofie segue, infatti, le orme del padre medico e si iscrive ad un corso di laurea in odontoiatria.
Cosa l’abbia distolta dalla pratica “medica” non è mai stato raccontato,
ma sicuramente la sua passione per la moda l’ha letteralmente indirizzata sulla strada giusta.
“Nonostante” una laurea in odontoiatria, infatti, nel 1984 entra nella Gand Ingegneria Tessile College ed un anno dopo alla Antwerp Academy.
Dopo gli studi – quelli giusti, questa volta – la stilista belga vola in Italia, a Milano, dove in soli 3 anni riesce a dare vita alla sua prima collezione.
Con una combinazione di creatività e determinazione, lancia la prima collezione “Sofie D’Hoore” nel settembre 1992.
Ciò che ha sempre distinto il lavoro di Sofie D’Hoore è il suo occhio da “purista”: una perfezionista esigente e sofisticata.
Difficile trovare sul mercato la stessa qualità dei tessuti…Tutto è curato fino al minimo dettaglio!
A caratterizzarne lo stile, una predilezione netta per i vestiti comodi e ben strutturati: tagli rigorosi ed un equilibrio di fluenti volumi strutturati.
Da una collezione all’altra il suo stile non è mai fuori moda, si rinnova stagione dopo stagione, con un tocco unico e deciso.

More Images

Sofie D'Hoore
Sofie D'Hoore
Sofie D'Hoore
Sofie D'Hoore
Sofie D'Hoore
Sofie D'Hoore
Sofie D'Hoore particolare 2
Sofie D'Hoore particolare
Sofie D'Hoore