Lunga vita alla minigonna

Era il 1963. Mentre in Vietnam si combatteva una delle Guerre più aspre di sempre,  la NASA preparava una delle imprese che di lì a qualche anno avrebbe cambiato la storia: lo sbarco sulla Luna (1969).
Erano anni di movimenti e fermenti culturali, il mondo stava cambiando: esplodeva la Pop Art, Martin Luther King riceveva il premio Nobel per la pace e la stilista Mary Quant dava vita alla minigonna.

Anche se la patria potestà è ad oggi contesa (era già comparsa in alcune competizioni sportive di tennis e su alcuni palcoscenici), la nascita della minigonna è attribuita da molti alla stilista inglese Mary Quant, che nel 1955 (a soli 21 anni) aprì a Kings Road (Londra) la piccola boutique Bazaar.
Mary aveva una predilezione per gonne corte e scarponcini: il suo stile diventò in poco tempo ispirazione per una nuova moda.
Anche se inizialmentei londinesi non presero sul serio la boutique di Mary, furono i consensi degli artisti del cinema, della musica e del teatro a regalarle il grande successo.
La Quant aprì un altro negozio nell’aristocratica Brompton Road a Knightsbridge, diventando icona della Swinging London.

A conclamare la sua fama arrivò nel 1966, direttamente dalle mani della regina Elisabetta, l’onorificenza di Cavaliere della Corona Britannica (titolo dato l’anno prima ai Beatles).
Altra intuizione brillante di Mary fu quella di scegliere come “testimonial” il neo-volto della moda inglese, l’ex parrucchiera diciassettenne Lesley Hornby, al mondo intero conosciuta come Twiggy.

Anche se fashionist di tutto il mondo ne hanno più volte preannunciato la “fine” definitiva, la minigonna non è mai sparita.
Sopravvissuta ai decenni e alle mode, è stata riproposta in numerose versioni, riscuotendo sempre un grande successo!

 

More Images

Mini skirt
minigonna (1)
minigonna (2)
minigonna (3)
minigonna (4)
minigonna (5)
minigonna (6)
Mary Quant
minigonna (8)
minigonna (9)
minigonna (10)
minigonna (12)
nascita_minigonna (1)
nascita_minigonna (2)
nascita_minigonna (4)